In primo piano

Notizie, appuntamenti, iniziative

Cari soci,

la Sezione Provinciale di Monza e Brianza dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus anche nell’anno 2018, ha svolto le proprie attività, sia consolidate sia innovative, qui di seguito elencate, così come previsto dall’art. 37, comma 2, della Legge Regionale 14 febbraio 2008 n. 1.; operando per il perseguimento dei propri compiti istituzionali di preminente rilievo sociale, sia associativi che di rappresentanza, patrocinio e tutela delle persone con disabilità visiva, in consonanza con gli orientamenti espressi dalla Presidenza Nazionale e dal Consiglio Regionale della Lombardia.

 

  • Garantire un programma organico di intervento a favore dei propri rappresentati

 

Progetto “spazioDisabilità”

All’interno del progetto SpazioDisabilità di Regione Lombardia, a seguito della designazione di Antenna Territoriale; dal mese di novembre Regione Lombardia ha approvato il piano formativo relativo agli operatori della rete territoriale di SpazioDisabilità per un totale di cinque incontri ai quali hanno partecipato le impiegate sezionali, in qualità di operatrici di sportello.

A fronte del Servizio, Regione Lombardia ci ha riconosciuto un contributo di euro 2.000,00.-

A.T.S.  Monza e Brianza: malgrado le molteplici segnalazioni, sia a livello territoriale che regionale, effettuate nel corso dell’anno in merito all’urgente necessità di chiarire definitivamente le gravi  problematiche tuttora persistenti  presso la struttura San Gerardo di Monza e correlate alla prescrizione degli ausili protesici destinati ai non vedenti, siamo purtroppo ancora in attesa di ricevere delle risposte concrete dai dirigenti coinvolti.

Barriere architettoniche

A livello territoriale, sebbene operativi nei Comuni di Monza, Muggiò, Lissone e Seregno, mantenendo contatti costanti con gli Assessorati alla viabilità, alle opere pubbliche e servizi sociali ai quali puntualmente vengono segnalate le istanze dei nostri associati con richiesta di interventi mirati, purtroppo siamo ancora in attesa di essere convocati dagli stessi per istituire ufficialmente un “tavolo tecnico” prettamente dedicato alle barriere architettoniche.

Infine, malgrado i diversi solleciti e contatti con il responsabile del settore trasporti, al fine di attivare una serie di accorgimenti indispensabili, come la segnalazione vocale sui mezzi pubblici e alle relative fermate, purtroppo non sono state ancora attivate sostanziali modifiche al riguardo. Segnaliamo inoltre che sono in fase di programmazione degli incontri formativi rivolti agli autisti dei pullman e, più in generale, a tutto il personale che è a contatto con l’utenza negli sportelli pubblici al fine di fornire indicazioni operative  sul mondo della disabilità visiva.

Iscrizione all’Albo della Consulta di San Biagio – Cazzaniga: permane la nostra presenza, rappresentata dall’Arch. Luca Spinelli, nostro responsabile tecnico all’interno del gruppo di lavoro “accessibilità e barriere architettoniche”, che ha partecipato a tutte le riunioni della Consulta stessa.

Protocollo di intesa INPS Patronato e Associazioni

All’interno del protocollo di intesa INPS Patronato e Associazioni, nel corso dell’anno, abbiamo partecipato a tutte le convocazioni INPS per un confronto costante sullo stato dei rapporti con la Sede e le agenzie territoriali INPS, con la finalità di garantire ai cittadini disabili il rispetto dei tempi previsti della normativa per le notifiche verbali, erogazione benefici economici e informative correlate.

Servizio di Patronato/CAF e altri Servizi

A seguito della convenzione UICI/ANMIL servizi di Patronato e CAF e del protocollo di intesa INPS Patronato e Associazioni, le impiegate sezionali hanno elaborato positivamente un congruo numero di richieste ricevute da soci e non; prevalentemente per il riconoscimento e/o aggravamento dell’invalidità civile, cecità, handicap e legge 68/99, per l’ottenimento di indennità di frequenza scolastica e di frequenza di riabilitazione estiva, per pratiche pensionistiche e di reversibilità, estratti contributivi e indebiti, per la richiesta dei CU, dichiarazioni RED e ICRIC, modelli 730, UNICO ecc… Nel corso dell’anno la nostra Sezione ha offerto consulenza e operato per: l’ottenimento delle agevolazioni fiscali; la concessione di tessere di libera circolazione regionale; l’ottenimento di ausili protesici; il rilascio dei contrassegni H, il rilascio di tessere ferroviarie mod. C28; il rinnovo dei ticket sanitari; il servizio del libro parlato, di trascrizione in braille e di registrazioni su audio cassette; ricordiamo inoltre la disponibilità ad aiutare e sostenere tutti soci in situazione di grave disagio che ne hanno fatto richiesta e il servizio di accompagnamento, prevalentemente svolto dai volontari sezionali.

Diversi sono stati gli associati che hanno fruito della consulenza legale offerta dall’Avvocato Stefano Spadari e di quella psicologica offerta dalla psicologa Dott.ssa Cristina Frasca.

Nel corso dell’anno, in collaborazione la società di servizi alla persona MIA 23, sono stati effettuati i seguenti progetti e corsi:

Presso la Sede Sezionale:

  • Corso di stimolazione cognitiva svolto dalla psicologa Adriana Bortolotti;
  • Corso di Braille gestito dalla volontaria Bruna Bellini e dalla Vicepresidente Maria Rosaria Vanoni;
  • Corso per il riconoscimento del denaro gestito dalla Vicepresidente Maria Rosaria Vanoni;
  • Corsi di informatica, apprendimento della tastiera e utilizzo I-phone, gestito dal Presidente Luca Aronica;
  • Corsi di spagnolo e inglese gestiti dalla socia Antonella Inga;
  • Laboratorio creativo per la realizzazione di oggettistica varia, tra cui: bigiotteria, biglietti e manufatti natalizi,  diretti dalla volontaria Anna Riccoboni con il sostegno del Consigliere Marco Sansoni e della socia Luisa Bertocchi. L’iniziativa riscontra annualmente un notevole successo e sempre più numerosa è la partecipazione dei nostri associati che si sono riscoperti abilissimi nelle attività manuali.

Presso gli spazi messi a disposizione gratuitamente dalla società MIA 23:

  • In collaborazione con l’Associazione IRTE Monza è sempre attivo il corso di formazione per operatori Shiatsu, rivolto esclusivamente ai disabili visivi.
  • Corso di Total Body
  • Danza al buio

Ringraziamo il Presidente Luca Aronica, la Vicepresidente Maria Rosaria Vanoni, le socie Antonella Inga, Luisa Bertocchi e le volontarie Bruna Bellini, Anna Riccoboni per la loro costante disponibilità e professionalità.

Ricordiamo inoltre l’aggiornamento costante della nostra pagina facebook “facebook.com/uicimonza”, che invitiamo a consultare.

Il nostro obiettivo è di fornire ai minorati della vista e alle loro famiglie una maggior offerta di servizi ad ampio raggio, garantendo informazione, assistenza e tutela.

2) Svolgimento di adeguati programmi annuali di propaganda per la profilassi dalla cecità.

Mercoledì 14/03/2018 abbiamo aderito alla “Settimana mondiale del Glaucoma 2018” e giovedì 11/10/2018 abbiamo aderito alla celebrazione della “Giornata Mondiale della Vista”, iniziative promosse dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), dall’Agenzia Internazionale per la prevenzione della Cecità (IAPB).

Con l’autorizzazione ed il patrocinio del comune di Monza,  siamo stati presenti in piazza “Via Italia” in entrambe le occasioni con un apposito banchetto destinato alla divulgazione diretta degli opuscoli informativi fornitici dall’Agenzia Internazionale per la prevenzione della Cecità (IAPB), sottolineando l’importanza rivestita dalle patologie oculari in termini di sensibilizzazione, informazione ed educazione. I banchetti hanno registrato una buona affluenza, abbiamo distribuito il materiale divulgativo, fornendo informazioni adeguate e precise a tutti coloro che ne hanno fatto richiesta e parecchi sono stati i visitatori che hanno gradito l’iniziativa. La visibilità ricevuta è stata possibile grazie anche alle pubblicazioni divulgative attraverso il web, la stampa e la distribuzione in loco del nostro volantino informativo.  

Per l’iniziativa di marzo  l’Agenzia Internazionale per la prevenzione della Cecità (IAPB) ci ha riconosciuto un contributo complessivo di euro 200,00, mentre la nostra Presidenza Nazionale ha riconosciuto un contributo di euro 200,00 per la Giornata Mondiale della Vista.

L’8 dicembre 2018 si è svolta la settima edizione della “Giornata Regionale per la Prevenzione della Cecità e Riabilitazione Visiva” che ha impegnato 11 persone tra dirigenti, soci e volontari presenti nelle 4 postazioni individuate sul territorio di Monza, Desio, Lissone e Vimercate. Sono state fornite alla cittadinanza adeguate informazioni sugli scopi e finalità dell’iniziativa (pubblicizzata anche attraverso il web e la distribuzione diretta di volantini), chiarimenti in merito all’importanza della prevenzione e riabilitazione visiva e sulle attività svolte dalla nostra Sezione, affinché la proposta di raccolta fondi ad essa correlata derivasse da una consapevole adesione agli obiettivi della campagna in atto. Al riguardo abbiamo ricevuto dal Consiglio Regionale Lombardo U.I.C.I. un contributo di euro 5.469,07.- che, dedotte le nostre spese organizzative, il ricavato verrà destinato ad ampliare i servizi offerti ai soci e ad eventuali acquisti di strumentazioni tecniche utili per migliorare le attività sezionali.

Nel mese di ottobre 2018 si è inoltre svolto il Corso di aggiornamento “Quando il malato non vede” rivolto al personale infermieristico AO Vimercate e tenuto dal Presidente Luca Aronica e dal tecnico per la riabilitazione in autonomia personale Elena Zorzit; il progetto è stato finanziato da ASST Vimercate per euro 425,00.

La prevenzione, come la ricerca e tutte le cose di valore, hanno costi che cerchiamo di fronteggiare mediante gli introiti derivanti da talune iniziative e, in un periodo storico così difficile e sofferto per tutti, anche l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti deve reinventarsi per trovare nuove strategie e nuovi mezzi per fare fronte al continuo calo di contributi, sia pubblici che privati, che ci consentano di continuare e migliorare i nostri interventi a favore dei non vedenti, degli ipovedenti e della popolazione.

 

3) Garantire lo svolgimento di interventi atti a favorire l’educazione e l’istruzione professionale dei ciechi e, conseguentemente, il loro proficuo inserimento nelle attività lavorative e la loro effettiva partecipazione alla vita sociale della regione.

Istruzione

Dall’entrata in vigore della nuova procedura di cui Regione Lombardia si è assunta la competenza relativa ai servizi di supporto per l’inclusione scolastica dei disabili sensoriali lombardi;  malgrado le disparate criticità inziali; quest’anno si evidenziano finalmente risultati positivi. Con impegno e determinazione è stato svolto un duro lavoro da parte della nostra Presidenza regionale che, in collaborazione anche con alcuni dirigenti territoriali, hanno concretamente voluto, sostenuto e contribuito a scrivere con Regione Lombardia le Linee Guida, al fine di rendere tale servizio omogeneo ed equo per tutti e su tutto il territorio lombardo. E’ dunque ora indispensabile continuare a vigilare affinchè il sevizio possa essere migliorato soprattutto al riguardo degli enti erogatori che devono gestire l’applicazione delle linee guida tenendo sempre in considerazione quale priorità i bisogni dei nostri ragazzi per poter garantire loro ancora più qualità, cosa che purtroppo ancora non accade.

La nostra Sezione è sempre molto attenta all’inserimento scolastico dei nostri giovani soci e diversi sono stati gli incontri con gli insegnanti e le direzioni didattiche di vari Istituti scolastici provinciali.

Progetto Mosaico- Alternanza Scuola-Lavoro-:  Il nostro progetto è stato denominato “Mosaico”  in quanto distinto in cinque percorsi collegati tra loro e consiste in un’offerta formativa rivolta agli alunni delle scuole superiori che si pone l’obiettivo di avvicinarli e sensibilizzarli al mondo della disabilità visiva, fornendo spunti e linee guida per sviluppare nuove possibili idee professionali.  Il progetto, attivato nel novembre 2016 , articolato su due anni, con i seguenti percorsi: Comunicando con la disabilità; Danza al buio; Mani che leggono; Cena al buio;  laboratori tematici, si è concluso con la fine del 2018. Nel corso di questi due anni abbiamo operato con successo e soddisfazione con le classi III, IV e V dei seguenti  Istituti scolastici: Istituto Superiore Carlo Porta di Monza ad indirizzo socio-pedagogico, Liceo scientifico Frisi di Monza e dell’Istituto professionale “Martin Luter King” di Muggiò ad indirizzo linguistico e turistico.

 

Lavoro

Il mondo del lavoro risente sempre più della negativa situazione socio-economica nazionale e, mai come in questi anni, sono affiorate gravi difficoltà nell’occupazione dei disabili visivi.

Il responsabile della commissione lavoro Ambrogio Crippa, si è tenacemente impegnato per risolvere tutte le richieste inerenti le problematiche lavorative di alcuni nostri associati.

Nell’arco dell’anno Ambrogio Crippa, in qualità di componente il Sottocomitato provinciale per il collocamento disabili, ha partecipato a tutti gli incontri relativi alla presentazione del Piano provinciale per la verifica di posti disponibili in base alle graduatorie territoriali; in collaborazione con i SIL territoriali A.T.S. Monza e Brianza e l’Ufficio provinciale del lavoro di Monza e Brianza si sono svolti incontri specifici per verificare la possibilità di attivare percorsi formativi all’inserimento lavorativo presso aziende e cooperative del territorio per alcuni nostri associati purtroppo ancora in attesa di collocamento.

Il responsabile della commissione lavoro, Ambrogio Crippa, ha inoltre partecipato a tutti gli incontri e convegni istituzionali prettamente inerenti le tematiche lavorative e pensionistiche.

Oltre a ciò, su proposta della cooperativa “il Brugo”, da marzo a giugno 2018 abbiamo predisposto un tirocinio individuale dedicato ad una nostra associata; mentre un nostro associato, a seguito dell’incontro avuto con il responsabile della cooperativa Solaris, anche per l’anno 2018 ha continuato il  percorso lavorativo presso l’orto sociale la Giardinella di  Carate Brianza.

Progetto per l’inserimento e il mantenimento lavorativo dei disabili sensoriali “AbstractProgetto Nuove Visioni” Bando Regionale: il progetto, presentato in partnership con il CS&L, Associazione Nazionale Subvedenti e UICI Lecco, è stato approvato ed attivato nel mese di giugno 2017 e si è concluso nel mese di ottobre 2018, per il quale abbiamo ricevuto un contributo di euro 2.572,00.

Dei 4 nostri associati ai cui sono stati effettuati i colloqui per la selezione lavorativa da parte del CS&L, solo tre hanno superato la valutazione e avuto accesso al progetto.

Per i non vedenti che presentano ulteriori problemi fisici o psichici non possiamo che augurarci che vengano create delle cooperative per consentir loro di svolgere alcuni lavori intesi anche ad aiutare le loro famiglie.

 

 

4) Garantire l’incremento della ricerca tecnologica primaria, consistente nello studio, nel perfezionamento e nella sperimentazione di materiali ed apparecchiature speciali.

Anche per l’anno 2018 la nostra Sezione ha attivato ed implementato l’informazione ai soci delle apparecchiature tecnologicamente avanzate e disponibili sul mercato, con l’opportunità di provare personalmente le strumentazioni presso il centro tiflotecnico regionale e attraverso dimostrazioni pratiche con specifici incontri organizzati in Sezione.

 

5) Garantire un’attività promozionale di sostegno sul piano sociale, lavorativo e culturale nonché l’adeguamento delle strutture organizzative al soddisfacimento delle fondamentali necessità dei non vedenti.

 

 

Giovani

Pensando al futuro dell’Unione vorremmo promuovere sempre di più la partecipazione dei giovani, rafforzando in loro il senso di responsabilità, per poter formare la futura classe dirigente; si tratta di un lavoro difficile che la nostra componente la Commissione Giovani Antonella Inga, ha portato avanti con impegno e perseveranza, partecipando a tutti gli incontri regionali dedicati alla Commissione stessa. Sollecitiamo i nostri giovani soci a lasciarsi coinvolgere in modo più propositivo e attivo nelle iniziative a loro rivolte, rispondendo con maggiore disponibilità e avvicinandosi di più all’Unione che un giorno sarà nelle loro mani.

Anziani

Il responsabile della commissione Anziani, Libero Tantimonaco, ha partecipato a tutte le riunioni regionali inerenti la commissione stessa.

Per una categoria che rappresenta la percentuale più alta dei nostri associati, da diversi anni è attivato il corso ludico ricreativo a loro dedicato. L’iniziativa continua a riscuotere notevole partecipazione da parte di soci vecchi e nuovi. Durante gli incontri i partecipanti hanno l’opportunità di confrontarsi, sottoporre proposte e iniziative varie e svolgere anche attività ricreative diverse quali: gioco delle carte, momenti di lettura ed ascolto, attività manuali, nonchè la possibilità di consumare il pranzo in esercizi pubblici adiacenti alla Sezione, soprattutto per coloro che provengono dai Comuni più distanti. Il numero dei partecipanti è in graduale aumento nel corso degli anni e, tutto ciò, grazie anche al “passa parola” tra i soci stessi. Uno degli obiettivi, a nostro avviso più importante e che possiamo dire di aver raggiunto, è quello di aver dato la possibilità ai nostri soci di conoscersi e di poter quindi realizzare momenti di relazione e mutuo-sostegno, anche al di fuori dello spazio offerto dalla Sezione.

L’iniziativa è seguita e gestita dai soci Maurizio Viganò, Presidente dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Ciechi Brianza, dal Consigliere Marco Sansoni e dai soci Danilo Vanoni e Antonio Vismara a cui vanno i nostri più vivi ringraziamenti.

Pari Opportunità

Le componenti Maria Rosaria Vanoni e Maria Luisa Bertocchi, hanno partecipato a tutte le riunioni regionali per la commissione a loro affidata.

Iniziative di carattere ludico-ricreativo

Nel mese di gennaio 2018 tre nostri associati hanno partecipato alla “settimana bianca” a Fanano.

Quinta iniziativa culturale a carattere regionale ed inter-sezionale – Cremona sabato 12 maggio 2018: della nostra Sezione gli iscritti sono stati 11.

Stramilano 2018: L’iniziativa, proposta dalla Commissione regionale “Sport Tempo libero e turismo sociale”, si svolta il 25 marzo 2018. Della nostra Sezione hanno partecipato 5 coppie per il percorso di 5 Km.

60° Giornata del Cieco e Festa di Santa Lucia

In occasione della 60° Giornata del Cieco e della Festa di Santa Lucia, la partecipazione è stata particolarmente numerosa ed erano presenti le seguenti autorità del territorio: l’Assessore alle politiche sociali del Comune di Monza Chiara Merlini e l’Assessore ai Servizi sociali  di Lissone Anna Maria Mariani.  

Come di consueto, al termine della manifestazione, si è svolto il pranzo sociale.

16.ma edizione Campionato nazionale di scopone scientifico 2018

Quest’anno l’edizione si è svolta a Brindisi nel mese di ottobre 2018  alla quale hanno partecipato i nostri associati Danilo Vanoni e Viganò Maurizio, che si sono classificati al terzo posto.

 

Associazione Sportiva Dilettantistica Ciechi Brianza

Nell’anno 2018 l’Associazione Sportiva Dilettantistica Ciechi Brianza ha svolto le seguenti attività:

-  ginnastica di mantenimento per un’ora alla settimana sotto la costante guida della Sig.ra Marinella Conca; si tratta della classica ginnastica per tutti che noi consigliamo caldamente ai nostri soci di tutte le età;

- allenamenti di torball che i nostri giocatori svolgono sempre una volta alla settimana per un’ora e mezzo.

Nella stagione 2017/2018 l’Associazione ha:

  • partecipato al Campionato Italiano di serie B di torball ottenendo la promozione in serie A; nel mese di  marzo al torneo internazionale di Torball a Valcalepio e a ottobre a Torino;  a novembre a Bergamo abbiamo preso parte alla prima fase di Coppa Italia ( ma siamo stati eliminati);
  • il nostro socio Ivan Barazzetta ha partecipato al Campionato Italiano di serie C di showdown che si è articolato in due giornate, la seconda ad aprile 2018;
  • è proseguito il nostro progetto di mountain-bike con alcune uscite in autunno
  • sempre in settembre abbiamo partecipato a Malpensa fiera– alla giornata  paralimpica ( promozione delle attività sportive per disabili) facendo una dimostrazione del gioco del torball;

Anche quest’anno, nel novembre 2018, l’Associazione ha partecipato al progetto “Costruiamo il futuro”, però, senza risultati.

Le cariche istituzionali dell’Associazione sono le seguenti:

  • Presidente, Maurizio Vigano;
  • Vice Presidente Vuc Milovan Ulic;
  • Segretario Flavio Galimberti;
  • Consiglieri:   Maurizio Erba e Mauro Merati e Flavio Perego;
  • Revisori: Andrea Giannuzzi e Anna Riccoboni;
  • Direttore Tecnico Marinella Conca.

L’Associazione  continua ad avere la propria sede sociale presso gli  uffici sezionali e  ringrazia il Consiglio Direttivo e le impiegate sezionali per la collaborazione.

Ringraziamo anche tutti i nostri amici che con servizi di accompagnamento e di assistenza in campo durante le partite ufficiali di torball  aiutano i soci a praticare la nostra attività sportiva.

Un grazie particolare va al  segretario Flavio Galimberti per la sua encomiabile dedizione.

 

Polisoprtiva “Freemoving”

Il 2018 è stato per la Polisportiva FreeMoving un anno di crescita ed espansione, sia dal punto di vista numerico (si contano a fine anno 40 soci), che dal punto di vista delle attività sportive proposte e degli eventi a cui l’associazione ha preso parte.

Oltre all’atletica leggera, nuoto, arrampicata, tandem, acquagym e tootal body, si aggiungono al pacchetto anche la barca a vela, il judo e il fitness.

Come i precedenti anni, tutte le attività sportive sopra citate sono state praticate a livello amatoriale, tranne l’atletica leggera che proprio nel 2018 ha visto spiccare tre soci nelle competizioni svoltesi a giugno in occasione dei Campionati Italiani di Nembro.

I fratelli Difrancescoantonio hanno infatti conquistatol’argento e il bronzo nella distanza dei 100 metri, mentre Antonella Inga ha stabilito il nuovo record italiano di salto in lungo portandosi così al primo posto anche del ranking mondiale.

FreeMoving ha inoltre preso parte all’evento promozionale organizzato dal Club Rotary di Abbiategrasso, dove una rappresentanza di 5 atleti ha partecipato a prove multiple di atletica leggera.

Il traguardo più rilevante tagliato durante quest’anno sportivo è senza dubbio lo spirito di gruppo venutosi a creare tra i ragazzi e i genitori, che è sfociato anche in legami di amicizia che vanno oltre i momenti di ritrovo delle diverse discipline da noi proposte.

 

Iniziative di sensibilizzazione e autofinanziamento

Anche quest’anno la nostra Sezione ha partecipato alla vendita dei biglietti della sottoscrizione a premi regionale “lotteria di primavera 2018” per la quale ci è stato riconosciuto un contributo di euro 1.059,75.

Come da Convenzione sottoscritta con Recuperi Lombarda Srl per la raccolta di indumenti usati, la stessa ha devoluto un contributo volontario di euro 300,00.- relativo ai 4 cassonetti presenti nel Comune di Biassono e 1 cassonetto nel Comune di Muggiò.

Inoltre, grazie all’iniziativa di Raccolta Tappi in plastica effettuata nel 2018,  la Ditta “Plastica Carta Volturno” di Lissone ci ha riconosciuto la somma di euro 175,50.

Come di consueto, nel mese di dicembre 2018 si è svolto a Monza il mercatino di Natale con un ricavato di euro 360,00.-

Anche per il 2018 è stato riconfermato il riparto del 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche e abbiamo provveduto, come di consueto, alla divulgazione di tale opportunità.

Nel mese di agosto 2018  l’Agenzia delle Entrate di Monza ha riconosciuto la quota relativa all’anno 2016 per un totale di euro 7.098,82.-

Come si evince dalla quota erogata, rispetto agli anni precedenti,  l’adesione a tale iniziativa è finalmente in crescita; essendo un’opportunità gratuita per chi aderisce e particolarmente preziosa per la nostra Associazione, invitiamo caldamente tutti i soci ad aderire in prima persona all’iniziativa e a pubblicizzarla tra parenti, amici e conoscenti.

 

Attività Istituzionali

il 21 aprile 2018 e il 16 settembre 2018  hanno avuto luogo le due Assemblee ordinarie dei soci ed è con rammarico che ci dispiace segnalare la scarsa partecipazione e disinteresse da parte dei giovani soci e delle loro famiglie che, al contrario, dovrebbero essere la linfa vitale della nostra realtà associativa.

E’ basilare far arrivare ai Giovani e alle loro famiglie il messaggio del significato di aggregazione, di quanto sia importante partecipare alla vita dell'organizzazione associativa che rappresenta tutti i disabili visivi e che è fondamentale per la crescita ed un sano operato dell’Associazione stessa. E' infatti doveroso sostenere i dirigenti sezionali, che hanno una grande responsabilità e che hanno bisogno di sentire vicini i loro rappresentati. Se viene a mancare l'appoggio, il sostegno e la partecipazione di tutti gli associati, la Sezione e i suoi dirigenti diminuiscono la loro capacità operativa di intervento, soprattutto nella lotta alla tutela ed al mantenimento delle attuali agevolazioni e benefici economici, le cui conquiste sono il risultato del lavoro collettivo e incessante impegno negli anni di molti dirigenti, soci e, soprattutto, l’unità della categoria di fronte alle difficoltà.

Il Consiglio Direttivo, nel corso del 2018 si è riunito 6 volte per deliberare le attività da svolgere.

Il Presidente Luca Aronica e il rappresentante regionale Diego Borella hanno partecipato alle riunioni ordinarie del Consiglio Regionale Lombardo U.I.C.I. e il Consigliere Diego Borella ha partecipato inoltre alle riunioni ordinarie dell’I.Ri.Fo.R. regionale in qualità di Consigliere di Amministrazione; 5 dirigenti hanno partecipato all’Assemblea dei Quadri Dirigenti svoltasi i 28/10/18 presso il C.R.L. UICI.

Tutti i componenti le commissioni U.I.C.I. Mb hanno partecipato in modo propositivo agli incontri fissati dal Consiglio regionale UICI.

Le impiegate sezionali, hanno partecipato a tutti gli incontri riservati ai dipendenti delle strutture territoriali lombarde, organizzati dal Consiglio Regionale Lombardo U.I.C.I e  hanno partecipato attivamente a tutte le attività sezionali sopraindicate, così come a tutti i Consigli Direttivi e alle Assemblee ordinarie dei Soci.

Il personale ha inoltre supportato, come sempre, soci e non soci nel disbrigo di pratiche varie, offrendo ampie informazioni a tutti coloro che ci hanno contattato.

Al 31.12.2018 i soci iscritti alla nostra sezione sono 331 (di cui 30 ancora morosi) a fronte dei 1.211 (di cui 702 ciechi parziali e 509 ciechi assoluti) fruitori di pensioni/indennità assistenziali INVCIV e residenti nel territorio di Monza e Brianza (dato  INPS Lombardia al 30/04/2015).

Nel corso dell’anno è stata deliberata: l’iscrizione di 21 nuovi soci, il trasferimento di 2 soci,  sono stati radiati 15 soci per “persistente morosità”, così come previsto dalle norme statuarie art. 7 e relative disposizioni regolamentari e purtroppo sono deceduti 8 soci.

Inoltre, a seguito della “Campagna di iscrizione in quota delega” in totale sono 79 gli associati che hanno aderito.

Finanziamenti

Abbiamo potuto beneficiare anche nel 2018 del contributo erogato dalla Regione Lombardia, ai sensi della L.R. 1/2008, per un importo di euro 17.677,92. Inoltre abbiamo ricevuto contributi da Enti pubblici per iniziative ed attività pari a euro 5.720,00 di cui: euro 650,00  dal Comune di Lissone, euro 100,00 dal Comune di Agrate Brianza,  euro 600,00 dall’Ambito Territoriale di Monza (Comuni di Brugherio, Monza e Villasanta), euro 2.360,00 dal Comune di Desio per effetto della sottoscrizione del “Protocollo di Intesa anno 2017”e interventi per l’Autonomia 2017, euro 2.010,00 dal Comune di Seregno. Auspichiamo che anche gli altri 4 Ambiti territoriali di Monza e Brianza, che rappresentano complessivamente 44 Comuni del nostro territorio, deliberino al più presto la sottoscrizione del protocollo di Intesa così come avvenuto con l’Ambito di Desio.

Nel corso dell’anno abbiamo ricevuto erogazioni liberali e donazioni pari a euro 4.824,60. Ringraziamo tutti i donatori e ricordiamo che le erogazioni liberali effettuate alle ONLUS con bonifico bancario e/o bollettino postale, prevedono la deducibilità in sede di dichiarazione dei redditi.

Inoltre, grazie alla sottoscrizione del Protocollo d’Intesa predisposto dalla Sede Centrale UICI e relativo al servizio di distribuzione delle opere del Centro Nazionale del Libro Parlato ci è stato riconosciuto un contributo “unatantum” di euro 4.000,00.

Nell’anno 2018 i soci che hanno aderito al contributo per il fondo regionale di solidarietà sono 81 e, complessivamente, sono stati raccolti euro 405,00 di cui euro 202,50 sono stati trasferiti al Consiglio Regionale Lombardo U.IC.I.

Come sempre ringraziamo tutti quei soci e volontari sostenitori che hanno risposto con generosità alle esigenze della sezione con contributi spontanei e che hanno collaborato assiduamente, con grande entusiasmo e disponibilità, a tutte le iniziative intraprese dalla Sezione.

Conclusioni

A nome del Consiglio Direttivo, desidero innanzitutto esprimere un vivo apprezzamento nei riguardi di tutti i componenti che mi hanno affiancato e sostenuto nel difficile compito di assicurare una solida e oculata gestione della nostra Sezione e guidato nel raggiungere gli obiettivi prefissati nella Relazione Programmatica 2018; delle impiegate sezionali, Graziella Buzzoni e Francesca Ogliari, per il lavoro da loro svolto con grande professionalità e dedizione.

Inoltre, un ringraziamento particolare per l’impegno e la  costanza dedicata al suo mandato è rivolto al Consigliere Diego Borella che, per motivi di lavoro, in data 03/10/2018 ha rassegnato le dimissioni da Consigliere e, come previsto dall’art. 3(R) comma 27 dello Statuto Sociale e Regolamento Generale, il subentro per la carica di Consigliere è stato affidato al socio Giuseppe Tornabene.

Ringraziamo il  numeroso gruppo di soci volontari e sostenitori vecchi e nuovi, che sempre collaborano con costanza ed entusiasmo e che ci hanno permesso di far fronte alle richieste dei soci e di organizzare manifestazioni rilevanti per la nostra Associazione. Parimenti, voglio ringraziare i Sindaci Revisori dei Conti che hanno garantito, con la loro competente vigilanza, la correttezza della gestione amministrativa.

Le nostre attività sono sempre più in costante ampliamento, sia per far conoscere meglio la nostra Associazione, sia per coinvolgere un maggior numero di persone con disabilità visiva, ma anche le persone sensibili e generose che ci premiano con il loro affetto e il loro sostegno.

Le nostre risorse economiche sono ancora limitate e, sebbene quest’anno il deficit sia sensibilmente ridotto rispetto agli anni precedenti, le attuali disponibilità non ci consentono di superare i limiti oggettivi imposti dalla carenza di risorse umane e finanziarie, ne ci sfugge il problema del progressivo assottigliarsi delle riserve che, fino ad oggi, ci hanno consentito di tamponare il deficit.

Siamo quindi tutti chiamati ad un sforzo collettivo che ci consenta di invertire la tendenza e questo potrà essere possibile solo se potremo contare su una maggiore partecipazione della base associativa.

Mi auguro sinceramente che questo nostro invito ad una collaborazione sinergica e fattiva sia favorevolmente accolto da tutti voi affinché possa garantirci sempre più efficienti risultati futuri.

 

Per il Consiglio Direttivo:     Il Presidente provinciale U.I.C.I. Monza e Brianza

                                         Luca Aronica

 

I nostri servizi

I Servizi della sezione Monza e Brianza

 

Immagine grafica di un non vedente con bastone

Accompagnamento

Grazie ad un gruppo di volontari è attivo il servizio di accompagnamento sia in auto che con i mezzi pubblici.
I servizi vanno prenotati telefonando almeno 48 ore prima in Sezione.
Per i soli accompagnamenti in auto, per l’anno in corso è previsto un rimborso chilometrico di Euro 0,33.

Immagine grafica di persona in un percorso circolare di apprendimento

Corsi di Orientamento e Mobilità e Autonomia Personale

I corsi di Orientamento e Mobilità e Autonomia Personale hanno lo scopo di far acquisire sicurezza e indipendenza sia in ambienti noti che in contesti sconosciuti.
Ci avvaliamo di Istruttori specificatamente formati e altamente qualificati.

immagine grafica di due persone davanti a un computer

Corsi di informatica e smartphone

Organizzazione di corsi di alfabetizzazione informatica e apprendimento dell’uso di uno smartphone con tecnologica assistiva (sistensi vocale, display braille, software ingrandente ecc..)  
I corsi sono tenuti da un docente qualificato e vengono svolti in gruppo.
La quota di partecipazione varia in base al numero di iscritti.

immagine grafica di mano che legge un testo braille

Corso per l’apprendimento del sistema di lettura e scrittura Braille

La nostra Sezione organizza il corso per l’apprendimento del sistema di lettura e scrittura per non vedenti denominato Braille, dal nome del suo inventore.
Il corso prevede un contributo di € 50,00, comprensivo della fornitura di materiale didattico. I corsi sono aperti anche alle persone vedenti, ad esempio operatori scolastici ma anche a chi voglia approcciarsi a questo fondamentale sistema.

Pergamena con penna stilizzata e righe scritte

Corso per apprendere a firmare

Come previsto dalla normativa vigente, la firma di una persona non vedente ha piena validità legale, è quindi indispensabile che sia in grado di firmare i documenti in completa autonomia.
Il corso è gratuito.

Simbolo dell'Euro

Corso per il riconoscimento del denaro

Corso gratuito per apprendere a riconoscere monete e banconote in completa autonomia.

Immagine grafica di dipendente di un patronato al lavoro

Servizio di patronato e CAF

La nostra Sezione, grazie all’accordo stipulato con il Patronato ANMIL, offre ai propri associati, ai loro famigliari e a tutti i cittadini che ne facessero richiesta, le seguenti pratiche:
•    pratiche di riconoscimento e/o aggravamento di invalidità civile, cecità civile, l. 104 e l. 68/99
•    assegno ordinario di invalidità, pensione di inabilità;
•    pensioni di reversibilità
•    pensioni di vecchiaia e anzianità
•    pratiche per il collocamento in pensione
•    pratiche di reversibilità
•    rilascio estratti contributivi, modelli CU e ObisM

Si fa presente che le gratuità dei servizi prevista dagli accordi UICI/ANMIL è valida solo per i nostri soci in regola con il tesseramento.
Per i parenti e più in generale per tutti i cittadini richiedenti, è previsto un contributo libero per l’inoltro e la gestione completa della pratica.

Per quanto riguarda invece i servizi fiscali CAF ANMIL, come ad esempio mod. 730, modello unico ecc, segnaliamo che è attiva una convenzione con prezzi agevolati riservati ai nostri soci e ai loro familiari.
Gli interessati dovranno contattare la segreteria sezionale per fissare un appuntamento con il CAF ANMIL di Corso Milano 99, Monza.

Immagine grafica di consulente alla scrivania

Consulenze e supporto per:

-    Inserimento scolastico
-    Orientamento professionale
-    Corsi di formazione professionale
-    Collocamento al lavoro
-    Barriere architettoniche
 

Legge Regionale 23/99 per l'acquisto di ausili e strumenti tecnologicamente avanzati
Regione Lombardia ogni anno stanzia le risorse economiche per sostenere l’acquisto di ausili o strumenti tecnologicamente avanzati finalizzati ad implementare le abilità della persona e potenziare la sua qualità della vita.
La nostra Sezione assicura il servizio di consulenza, assistenza e inoltro pratiche per tutti i disabili visivi richiedenti.

Immagine grafica di consulente seduto al lavoro con un utente

Consulenza agevolazioni

Forniamo assistenza e consulenza sulle seguenti agevolazioni, riservate alle persone con disabilità visiva di cui di cui agli art. 2, 3 e 4 della legge 138/2001:
Contrassegno H,  consente la libera circolazione dell’automezzo in cui viaggiano nelle aree a circolazione limitata ed il parcheggio negli appositi spazi.

Agevolazioni fiscali per le persone con disabilità   
La normativa vigente prevede specifiche agevolazioni per le persone con disabilità visiva.
Guida alle agevolazioni fiscali per persone con disabilità Vai al link

IVOL – Io Viaggio Ovunque In Lombardia
La nostra sezione può inoltrare le domande per il rilascio della tessera IVOL. Si tratta di un abbonamento annuale che consente di utilizzare tutti i mezzi di trasporto pubblico sui quali si applicano le tariffe regionali della Lombardia.
IVOL Agevolata è disponibile in 3 tipologie:
•    IVOL Agevolata di 1° Fascia
•    IVOL Agevolata di 2° Fascia
•    IVOL Agevolata di 3° Fascia
Per maggiori informazioni Vai al link

Trenitalia:  
- Modello 28C (Concessione Speciale III)
Sconto del 20% sul biglietto delle tratte ferroviarie nazionali se viaggiano da soli. Se accompagnati, il costo del biglietto per sé e l’accompagnatore, è ridotto del 50%.
Per ottenere le facilitazioni sopra citate è necessario presentarsi presso le biglietterie con un tesserino (modello 28C) che viene rilasciato gratuitamente agli aventi diritto dalla nostra sezione.

Carta Blu
Consente di usufruire della gratuità del viaggio per l’accompagnatore
Per maggiori informazioni Vai al link

Immagine grafica di avvocato che regge  la bilancia della giustizia

Servizio di consulenza legale

E’ in essere un accordo con uno studio legale che assicura consulenze ai nostri associati. Rivolgersi alla segreteria per attivare il servizio.


Sportello di ascolto

Servizio gratuito pensato per rispondere alle più svariate esigenze o problematiche legate alla disabilità visiva. Uno spazio in cui gli utenti possano condividere il propri vissuti e rileggerli secondo modalità più adeguate.
Contattare la sezione per attivare il servizio, gestito da vari referenti UICI a seconda della tematica trattata.


Incontri ricreativi in sede

Servizio di download degli audiolibri disponibili sul sito del Centro del Libro Parlato F.lli Milani di Brescia. La nostra segreteria provvede a scaricare i libri richiesti e a  trasferirli sul formato da voi indicato (cd, mp3, chiavetta USB ecc..). E' possibile richiedere la spedizione dei cd direttamente a casa. Il servizio è completamente gratuito per tutti i soci.

Immagine grafica di libri e cuffie per l'ascolto

Servizio del Libro Parlato

Servizio di download degli audiolibri disponibili sul sito del Centro del Libro Parlato F.lli Milani di Brescia. La nostra segreteria provvede a scaricare i libri richiesti e a  trasferirli sul formato da voi indicato (cd, mp3, chiavetta USB ecc..). E’ possibile richiedere la spedizione dei cd direttamente a casa. Il servizio è completamente gratuito per tutti i soci.

Immagine grafica di volontario del Servizio civile

Servizio Civile universale

I nostri progetti prevedono la possibilità di partecipare alle numerose attività svolte dall'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti per favorire l'integrazione, l'informazione, l'emancipazione nella vita sociale e nel lavoro dei disabili visivi.
E’ inoltre possibile partecipare a progetti di servizio civile universale per l’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili di cui all’art. 1 della legge n. 288/2002 e all’art.40 della legge n. 289/2002.

immagine grafica di montagna con sole

Gite e attività ricreative

Organizziamo gite sociali e soggiorni, anche in collaborazione con altre strutture territoriali UICI.

immagie grafica di giornale piegato

Stampa associativa

La Sede Centrale UICI e la Biblioteca Italiana per i Ciechi “Regina Margherita” ONLUS producono in vari formati numerose riviste che trattano i più svariati argomenti, qui tutti i dettagli:
Riviste associative UICI Vai al link Riviste associative UICI
Riviste a cura della Biblioteca Italiana per i Ciechi Vai al link Riviste Biblioteca Italiana ciechi 
Per attivare gli abbonamenti contattare la nostra segreteria.

Immagine grafica di consulente che fa girare l'ingranaggio del sistema agevolazioni fiscali

Guida alle agevolazioni fiscali persone con disabilità

La normativa vigente prevede specifiche agevolazioni per le persone con disabilità visiva.
Vai al link Guida alle agevolazioni fiscali per persone con disabilità

Consulenza psicologica

Servizio di consulenza psicologica rivolto a tutti coloro che ne fanno preventiva richiesta. Contattare la segreteria per appuntamenti.

Intervento precoce

Da quasi quindici anni, con il supporto del Consiglio di Amministrazione Centrale di I.Ri.Fo.R. e la collaborazione dell'associazione Nati Per Vivere di Brescia, l'I.Ri.Fo.R. della Lombardia porta avanti con passione e costanza il servizio di “Intervento Precoce” presso le sedi di Milano e di Brescia: un percorso terapeutico personalizzato per bambini in età prescolare con problemi visivi e per le loro famiglie, attivo da ottobre a giugno, che coinvolge ogni anno un centinaia famiglie.

Un servizio che ha una duplice finalità: abilitativo/riabilitativo per i bambini ipo e non vedenti da 0 a 6 anni e di supporto/formazione/conforto per le loro famiglie.


Campo estivo educativo riabilitatito per ragazzi e ragazze con disabilità visiva

A cavallo tra i mesi di luglio e agosto, I.Ri.Fo.R. organizza, in una località di mare, un soggiorno di due settimane rivolto ai ragazzi con disabilità visiva in età tra i 10 e 23 anni. Si tratta di un'esperienza spesso inedita per i ragazzi, che hanno la possibilità di trascorrere un periodo sufficientemente lungo di distacco dalle proprie famiglie in compagnia dei loro coetanei. Le attività proposte, a cura di un team composto da esperti riabilitatori ed educatori, puntano a far emergere le potenzialità di ciascun ragazzo attraverso un'offerta diversificata e personalizzata che tenga conto del grado di sviluppo e di autonomia di ciascuno.

Accanto ai momenti strettamente riabilitativi, durante il soggiorno vengono proposte attività ludiche dall'alto valore formativo e socializzante, sia nel contesto della struttura ospitante che al di fuori, in occasione di gite ed escursioni.   

Soggiorno estivo per famiglie

Tutte le estati, intorno a metà luglio, I.Ri.Fo.R. organizza un soggiorno di dieci giorni destinato alle famiglie dei piccoli con disabilità visiva anche con eventuali minorazioni aggiuntive, di età compresa tra 0 e 8 anni. Il soggiorno si svolge in una struttura residenziale marittima, attrezzata per ospitare numerosi momenti di carattere riabilitativo rivolti ai piccoli a cura di tecnici e specialisti del settore, con un’ampia esperienza nel campo dell’intervento precoce. Per i genitori, il “soggiorno estivo per famiglie” rappresenta una speciale occasione per vivere, in un contesto di vacanza e svago, un’esperienza altamente formativa: partecipano da vicino all’attività riabilitativa dei figli, e possono esserne protagonisti consapevoli e competenti, grazie alla preziosa opportunità di interfacciarsi con i tecnici della riabilitazione per condividere esperienze, consigli ed informazioni, con una benefica ricaduta di carattere psicologico e motivazionale.

Per rendere l’esperienza non solo formativa, ma anche gradevole, ludica e rilassante per l’intero nucleo familiare, nell’ambito del soggiorno sono previste attività di animazione (per i fratelli e le sorelle dei piccoli), nonché un servizio di massaggio per i genitori.

Logo Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Logo Club Italiano Braille con immagine di un foglio braille

Info

Chi siamo

Dove siamo

Contatti

 

Indirizzo

Unione Italiana Ciechie e Ipovedenti
Sezione di Monza e Brianza
Via Tonale, 4
20900 - Monza

Telefono

+39 039 232 66 44