random_image3.jpg

Cari soci,

la Sezione Provinciale di Monza e Brianza dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus anche nell’anno 2014, ha svolto le proprie attività, sia consolidate sia innovative, qui di seguito elencate, così come previsto dall’art. 37, comma 2, della Legge Regionale 14 febbraio 2008, n. 1.; operando per il perseguimento dei propri compiti istituzionali di preminente rilievo sociale, sia associativi che di rappresentanza, patrocinio e tutela delle persone con disabilità visiva, in consonanza con gli orientamenti espressi dalla Presidenza Nazionale e dal Consiglio Regionale della Lombardia.

 

  • Garantire un programma organico di intervento a favore dei propri rappresentati

 

Nel corso dell’anno i Consiglieri Silvana Oliva e Marco Sansoni, hanno partecipato a tutte le riunioni dell’Osservatorio Disabili ASL provincia di Monza e Brianza, in qualità di rappresentanti con l’intento di promuovere una rete integrata per l’accessibilità e fruibilità dei servizi sul territorio.

In collaborazione con la Direzione Servizio di Medicina Legale – Dipartimento di Prevenzione Medica ASL MB e il referente amministrativo INPS di Monza, competente ai sensi della normativa per le notifiche verbali, erogazione benefici economici e informative correlate, è stata definita la modulistica relativa alla Programmazione Centralizzata Commissioni e Sedute Invalidità Civile.

Sempre con l’intento di migliorare il servizio reso ai cittadini minorati visivi abbiamo ottenuto, in collaborazione con la direzione protesica ASL MB e il centro ipovisione dell’ospedale San Gerardo di Monza, la possibilità di avviare presso la nostra Sede, una volta al mese, l’ausilioteca con prodotti forniti direttamente dalla ASL MB alla quale soci e non possono accedere e fruire contestualmente anche della prescrizione telematica in modello 03, grazie alla presenza del medico oculista prescrittore. E’ stata già definita la bozza di procedura operativa ma purtroppo, a causa di persistenti problematiche di ordine burocratico all’interno dell’ospedale San Gerardo di Monza, non abbiamo ancora ricevuto l’autorizzazione per l’attivazione.

Anche per l’anno 2014, presso il centro di oculistica dell’Ospedale San Gerardo di Monza, è stato attivato lo sportello “noi vediamo così” gestito dal vicepresidente Luca Aronica, dalla Consigliera Silvana Oliva e dalla socia Franca Mungo che, una volta la settimana, hanno fornito consulenza e assistenza all’utenza del centro. E’ nostra intenzione allargare tale iniziativa anche su altri ospedali, case di cura e di riposo del territorio.

All’interno del protocollo di intesa INPS Patronato e Associazioni, nel corso dell’anno, abbiamo partecipato a tutte le convocazioni INPS per un confronto costante sullo stato dei rapporti con la Sede e le agenzie territoriali INPS.

All’interno del progetto SpazioDisabilità – Informazioni Accessibili di Regione Lombardia, siamo registrati alla Banca Dati Informativa di SpazioDdisabilità” che ci permette di utilizzare questo strumento informatico nell’espletamento delle pratiche che svolgiamo quotidianamente (ricerca normative, modulistica, iter procedurali ecc…). Inoltre il Vicepresidente Luca Aronica, in qualità di consulente esperto sulla disabilità visiva, è stato presente in Regione Lombardia allo sportello “spazio disabilita” tutti i giovedì dalle 10.00 alle 14.00.

 

Servizio di Patronato/CAF e altri Servizi

A seguito della convenzione UICI/ANMIL servizi di Patronato e CAF e del protocollo di intesa INPS Patronato e Associazioni, le impiegate sezionali hanno elaborato positivamente un congruo numero di richieste ricevute da soci e non; prevalentemente per il riconoscimento e/o aggravamento dell’invalidità civile, cecità, handicap e legge 68/99, per l’ottenimento di indennità di frequenza scolastica e di frequenza di riabilitazione estiva, per pratiche pensionistiche e di reversibilità, estratti contributivi e indebiti, per la richiesta dei CUD, dichiarazioni RED, modelli 730, UNICO ecc…

Nel corso dell’anno la nostra sezione ha offerto consulenza e operato per: l’ottenimento delle agevolazioni fiscali; la concessione di tessere di libera circolazione regionale; l’ottenimento di ausili protesici in modello 03; il rilascio dei contrassegni H, il rilascio di tessere ferroviarie mod. C28; il rinnovo dei ticket sanitari; il servizio del libro parlato, di trascrizione in braille e di registrazioni su audio cassette; ricordiamo inoltre la disponibilità ad aiutare e sostenere tutti soci in situazione di grave disagio che ne hanno fatto richiesta e il servizio di accompagnamento, prevalentemente svolto dai volontari sezionali.

Nel mese di luglio abbiamo aderito al Bando Nazionale per l’assegnazione di quattro Volontari in Servizio Civile e siamo in attesa della graduatoria definitiva e dello stanziamento dei fondi previsti dall’UNSC.

Diversi sono stati gli associati che hanno fruito della consulenza legale offerta dall’Avv. Stefano Spadari e di quella psicologica offerta dalla psicologa Cristina Frasca.

Nel corso dell’anno, in collaborazione con l’Istituto I.Ri.Fo.R. sezionale, sono stati effettuati i seguenti progetti e corsi:

  • In collaborazione con l’Associazione Assomensana è stato attivato il corso di ginnastica mentale
  • Corso di In-Formazione “quando il malato non vede” effettuato presso l’ospedale San Gerardo di Monza e rivolto al personale ospedaliero.
  • Corso di Braille, gestito dalla volontaria Bruna Bellini;
  • Corso di informatica, gestito dal Vicepresidente Luca Aronica;
  • In collaborazione con l'associazione IRTE Monza e stato attivato il Corso di formazione per operatori shiatsu rivolto esclusivamente ai disabili visivi.
  • I corsi per la creazione di: “gioielli di bigiotteria”, “biglietti di auguri natalizi”, e “oggettistica natalizia varia” diretti dalla Consigliera Silvana Oliva e dalla volontaria Julia Perez Perez; hanno riscontrato un notevole successo e numerosa è stata la partecipazione dei nostri associati che si sono riscoperti abilissimi nelle attività manuali.

Ringraziamo il Vicepresidente Luca Aronica, la Consigliera Silvana Oliva e le volontarie Bruna Bellini e Julia Perez Perez per la loro costante disponibilità e professionalità.

Ricordiamo inoltre l’aggiornamento costante del nostro sito web www.uicimonza.it e della nostra pagina facebook “facebook.com/uicimonza”, che invitiamo a consultare.

Il nostro obiettivo è di fornire ai minorati della vista e alle loro famiglie una maggior offerta di servizi ad ampio raggio, garantendo informazione, assistenza e tutela.

 

Barriere architettoniche

Relativamente alle Barriere Architettoniche, a livello nazionale, in qualità di referenti INMACI, abbiamo affidato l’incarico agli architetti Stefano Gamba e Francesca Fiocco; mentre il dirigente incaricato di trattare con la autorità competenti per l’installazione del sistema LVE è il vicepresidente Luca Aronica.

A livello territoriale, nel Comune di Monza, è in atto la manutenzione ed adeguamento di tutti gli impianti semaforici monzesi. In data 24 settembre abbiamo partecipato all'incontro organizzato dal Comune di Muggiò al fine di discutere, insieme alle diverse realtà associative, le problematiche legate alle barriere architettoniche presenti nel Comune. In seguito il Comune ha inviato una bozza di Protocollo d'Intesa “per una Muggiò accessibile”, in cui l'Assessorato ai Lavori Pubblici e alle Politiche sociali e le associazioni firmatarie, tra cui la nostra nella persona del nostro Vice Presidente, si impegnano alla reciproca collaborazione ed in cui riconoscono le associazioni come partners primari per il monitoraggio e il miglioramento del livello di accessibilità della città. Verranno convocate almeno 2 riunioni all'anno in particolare in fase di predisposizione del bilancio previsionale e ogni qualvolta si discuta di progetti di opere pubbliche di primaria importanza.

Invitiamo tutti i soci a segnalarci tempestivamente le barriere architettoniche presenti nei loro Comuni di residenza al fine di ampliare la collaborazione in partnership anche con altri Comuni del territorio.

Malgrado i diversi solleciti e contatti con il responsabile del settore trasporti, al fine di attivare una serie di accorgimenti come la segnalazione vocale sui mezzi pubblici e alle relative fermate, purtroppo non sono state ancora attivate sostanziali modifiche al riguardo.

 

2) Svolgimento di adeguati programmi annuali di propaganda per la profilassi della cecità.

Nel mese di novembre 2014 si è svolta l'iniziativa di prevenzione “Non perdiamoci la vista”, organizzata dalla IAPB Italia ONLUS su tutto il territorio nazionale. L’unità mobile oftalmologica è stata presente nei Comuni di Monza e Desio dove sono state effettuate più di 200 visite oculistiche, riservate a soggetti con più di 55 anni, attraverso due esami specifici per la prevenzione della maculopatia: l'OCT e la retinografia. Al riguardo ci è stato riconosciuto dalla IAPB Italia ONLUS un contributo di euro 350,00 e il rimborso spese carburante.

L’8 dicembre 2014 si è svolta la terza edizione della giornata regionale per la prevenzione della cecità e riabilitazione visiva che ha impegnato 36 volontari/collaboratori presenti nelle 7 postazioni individuate sul territorio di Monza, Desio, Seregno, Lissone e Vimercate, fornendo alla cittadinanza informazioni sugli scopi e finalità dell’iniziativa (pubblicizzata anche attraverso il web e la distribuzione diretta di volantini), chiarimenti in merito all’importanza della prevenzione e riabilitazione visiva e sulle attività svolte dalla nostra Sezione, affinché la proposta di raccolta fondi ad essa correlata derivasse da una consapevole adesione agli obiettivi della campagna in atto. Al riguardo abbiamo ricevuto dal Consiglio Regionale Lombardo U.I.C.I. un contributo di euro 6.130,80 che, dedotte le spese da noi sostenute per l’iniziativa, il ricavato verrà destinato ad ampliare i servizi offerti ai soci e ad eventuali acquisti di strumentazioni tecniche utili per migliorare le attività sezionali.

 

3) Garantire lo svolgimento di interventi atti a favorire l’educazione e l’istruzione professionale dei ciechi e, conseguentemente, il loro proficuo inserimento nelle attività lavorative e la loro effettiva partecipazione alla vita sociale della regione.

Istruzione

In occasione della 56° Giornata del Cieco e della Festa di Santa Lucia, la partecipazione è stata particolarmente numerosa ed erano presenti diverse autorità del territorio: Il Vicesindaco del comune di Monza Cherubina Bertola, il Sindaco del comune di Lissone e Consigliere provinciale MB Concettina Monguzzi, il responsabile Regione Lombardia Massimiliano Romeo, la Dott.ssa Giuliana Colombo, il responsabile settore lavoro provincia MB Gianpaolo Torchio, il responsabile settore trasporti pubblici provincia MB Avv. Alberto Zoia e il responsabile HS San Gerardo Dott. Renato Puggioni.

Nel corso della manifestazione sono state consegnate le borse di Studio destinate a 11 nostri associati neodiplomati e universitari in regola con il corso, grazie alla concessione del contributo del Comune di Monza pari a euro 950,00 deliberato il 05/12/14 delibera n. 537/2014.

Per i 50 anni di iscrizione abbiamo consegnato la medaglia d’oro al socio Renzo Ruscalla.

Come di consueto la giornalista Barbara Apicella del quotidiano locale “Il Cittadino”, ha dedicato un breve articolo alla nostra iniziativa.

A seguito dell’entrata in vigore del decreto n. 56/2014 ed alla conseguente ipotesi di trasformazione delle province, non avendo il Governo ed il Parlamento fornito chiare indicazioni in merito al servizio di inclusione scolastica dei disabili visivi, il Vice presidente Luca Aronica nel mese di luglio, insieme ad una rappresentanza di genitori e di studenti ipovedenti e non vedenti, ha avuto un incontro con il Presidente provinciale di Monza e Brianza Dario Allevi, la dott.ssa Erminia Zoppè, responsabile dei servizi scolastici – settore disabilità sensoriale e con l’Assessore Provinciale Giuliana Colombo, con l’obiettivo di fare chiarezza sulla gestione del servizio scolastico.

Ci è stata confermata la disponibilità di un budget massimale di euro 5000 ad alunno, la trascrizione di testi per gli studenti non vedenti che ne hanno fatto richiesta ed il servizio di tiflologia, anche se con un budget ridimensionato e garantito il servizio relativo agli assistenti alla comunicazione, attraverso la gestione dei singoli Comuni in cui il disabile sensoriale risiede.

La Provincia MB sta comunque aspettando risposte chiare dal Governo per capire se il Servizio di inclusione scolastica dei disabili sensoriali rimanga confermato in capo alle Province, seppur riformate, o verrà affidato alla Regione Lombardia che poi delegherà ai singoli Comuni.

 

 

Inoltre, il Vicepresidente Luca Aronica, responsabile della Commissione Istruzione, ha partecipato al Seminario nazionale “L’inclusione scolastica dei disabili visivi: dalle problematicità del presente, uno sguardo fiducioso al futuro” tenutosi a Manfredonia (FG) il 17 e 18/10/2014.

La nostra Sezione è sempre molto attenta all’inserimento scolastico dei nostri giovani soci e diversi sono stati gli incontri con gli insegnati e le direzioni didattiche di vari Istituti scolastici provinciali; attraverso i percorsi: “Il respiro della disabilità: l’appropriazione cosciente della plurisensorialità da parte del normodotato” e “laboratori creativi al buio”, che continuano a suscitare notevole partecipazione ed interesse sia da parte degli studenti sia da parte del corpo docenti.

Nel corso del 2014 abbiamo lavorato in diversi Istituti superiori ed elementari del territorio, operando con laboratori di informazione e formazione grazie alla costante dedizione del Consigliere Libero Tantimonaco.

 

Lavoro

Il mondo del lavoro risente sempre più della negativa situazione socio-economica nazionale e, mai come in questi anni, sono affiorate gravi difficoltà nell’occupazione dei disabili visivi.

Il responsabile della commissione lavoro e componente della commissione nazionale per i rapporti con i sindacati, Ambrogio Crippa, si è strenuamente impegnato per risolvere tutte le richieste inerenti le problematiche lavorative di alcuni nostri associati.

Nell’arco dell’anno Ambrogio Crippa, in qualità di componente il Sottocomitato provinciale per il collocamento disabili, ha partecipato a tutti gli incontri relativi alla presentazione del Piano provinciale per la verifica di posti disponibili in base alle graduatorie territoriali; in collaborazione con i SIL territoriali ASL Monza e Brianza e l’Ufficio provinciale del lavoro di Monza e Brianza si sono svolti incontri specifici per verificare la possibilità di attivare percorsi formativi all’inserimento lavorativo presso aziende e cooperative del territorio per alcuni nostri associati.

 

 

Nell’ambito del Piano Lift 2013/2014, Piano Provinciale per l’Occupazione dei Disabili, La Provincia MB ha erogato il finanziamento di euro 1.255,50 per il nostro progetto relativo alla formazione e destinato a 1 utente che ne ha fatto richiesta; il progetto è stato attivato nel mese di novembre 2013 e si è concluso nel mese di febbraio 2014.

Il responsabile della commissione lavoro, Ambrogio Crippa, ha inoltre partecipato a tutti gli incontri e convegni istituzionali prettamente inerenti le tematiche lavorative e pensionistiche e ha collaborato con i dirigenti aziendali per la riqualificazione lavorativa di alcuni nostri associati.

In data 11/02/2014 il Vicepresidente Luca Aronica ha tenuto un corso di informazione sulla disabilità visiva rivolto agli operatori degli sportelli dei centri per l’impiego e dei servizi di integrazione lavorativa.

In data 06/06/2014 la Presidente ha partecipato al Seminario regionale “presentazione dei servizi al lavoro e del modello di intervento per l’inserimento riqualificazione professionale a favore di persone con disabilità visiva”-

Per i non vedenti che presentano ulteriori problemi fisici o psichici non possiamo che augurarci che vengano create delle cooperative per consentir loro di svolgere alcuni lavori intesi anche ad aiutare le loro famiglie.

 

 

4) Garantire l’incremento della ricerca tecnologica primaria, consistente nello studio, nel perfezionamento e nella sperimentazione di materiali ed apparecchiature speciali.

Anche per l’anno 2014 la nostra Sezione ha attivato ed implementato l’informazione ai soci delle apparecchiature tecnologicamente avanzate e disponibili sul mercato, con l’opportunità di provare personalmente le strumentazioni presso il centro tiflotecnico regionale e attraverso dimostrazioni pratiche con specifici incontri organizzati in Sezione.

 

 

5) Garantire un’attività promozionale di sostegno sul piano sociale, lavorativo e culturale nonché l’adeguamento delle strutture organizzative al soddisfacimento delle fondamentali necessità dei non vedenti.

Giovani

Malgrado l’impegno del Vicepresidente Luca Aronica, responsabile della commissione giovani, in collaborazione con la socia Chiara Tomasini, coordinatrice regionale per i giovani, proponendo progetti e iniziative prettamente a loro dedicati, purtroppo la partecipazione dei nostri giovani associati continua ad essere assente.

Inoltre la nostra rappresentante la commissione giovani Chiara Tomasini. ha partecipato al Seminario Formativo nazionale “ I giovani e l’Europa” tenutosi a Tirrenia Centro le Torri dal 10 al 12 ottobre 2014.

Pensando al futuro dell’Unione vorremmo promuovere sempre di più la partecipazione dei giovani, rafforzando in loro il senso della responsabilità, per poter formare la futura classe dirigente; si tratta di un lavoro difficile che il nostro rappresentante e la sua collaboratrice stanno portando avanti con impegno e perseveranza; pertanto sollecitiamo i nostri giovani soci a lasciarsi coinvolgere in modo più propositivo e attivo nelle iniziative a loro rivolte, rispondendo con maggiore disponibilità e avvicinandosi di più all’Unione che un giorno sarà nelle loro mani.

 

Anziani

Il consigliere Libero Tantimonaco ha partecipato a tutte le riunioni regionali per la commissione Anziani.

Per una categoria che rappresenta la percentuale più alta dei nostri associati, da diversi anni è attivato il corso ludico ricreativo a loro dedicato.

L’iniziativa continua a riscuotere notevole partecipazione da parte di soci vecchi e nuovi.

Durante gli incontri i partecipanti hanno l’opportunità di confrontarsi, sottoporre proposte e iniziative varie e svolgere anche attività ricreative diverse quali: gioco delle carte, momenti di lettura ed ascolto, attività

manuali, nonchè la possibilità di consumare il pranzo direttamente presso la Sezione, soprattutto per coloro che provengono dai Comuni più distanti. Il numero dei partecipanti è in graduale aumento nel corso degli anni e, tutto ciò, grazie anche al “passa parola” tra i soci stessi.

Uno degli obiettivi, a nostro avviso più importante e che possiamo dire di aver raggiunto, è quello di aver dato la possibilità ai nostri soci di conoscersi e di poter quindi realizzare momenti di relazione e mutuo-sostegno, anche al di fuori dello spazio offerto dalla Sezione.

L’iniziativa è seguita e gestita dai soci Maurizio Viganò, presidente dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Ciechi Brianza, Danilo Vanoni e dai Consiglieri Marco Sansoni e Antonio Vismara a cui vanno i nostri più vivi ringraziamenti.

 

Pari Opportunità

Le rappresentanti la commissione pari opportunità Maria Rosaria Vanoni e Silvana Oliva, hanno partecipato a tutte le riunioni regionali per la commissione a loro affidata.

E’ sempre attivo presso la Sezione lo sportello “telefono amico” dedicato a tutti i soci con problematiche diverse e gestito dalla socia Marina Travagliati, tutti i venerdì dalle ore 15:00 alle ore 18:00.

Inoltre la nostra rappresentante la commissione pluriminorati Marina Travagliati ha partecipato al Seminario formativo Interregionale “La persona con disabilità visiva e minorazioni aggiuntive nel suo territorio”  tenutosi a Verona il 11/10/2014.

L’8 marzo, in occasione della festa delle donne, è stato organizzato un incontro presso la sede sezionale con un discreto numero di partecipanti.

Un buon numero di nostri associati con relativi accompagnatori, hanno partecipato alla crociera sul lago di Como e visita a Villa Carlotta organizzata dal C.R.L.

 

Torneo nazionale di “scopone scientifico”

Due nostri associati, Maurizio Viganò e Danilo Vanoni, hanno partecipato al torneo nazionale di “scopone scientifico” classificandosi al primo posto.

 

 

Associazione Sportiva Dilettantistica Ciechi Brianza

Il nostro Gruppo Sportivo ha continuato la sua attività offrendo ai soci della sezione diverse opportunità motorie. La ginnastica di mantenimento continua a riscuotere un discreto successo e i giocatori di torball si allenano con regolarità. Gli iscritti al nostro G.S. hanno partecipato ad alcune manifestazioni amatoriali di Show Down, mentre il nostro tavolo da gioco è ancora nei locali messi a disposizione dal socio consigliere Maurizio Erba, pronto per chi voglia avvicinarsi a questo gioco sportivo. In collaborazione con l’A.S.D.  “PAVAN FREE BIKE” abbiamo dato vita al progetto “Mountain bike insieme” che intende offrire l’opportunità di praticare il mountain bike in tandem. Essendo uno sport individuale può essere adattato alle possibilità fisiche di chiunque, scegliendo i percorsi più consoni ai praticanti.

Il progetto prevede, inoltre, che le “guide” accompagnino i ciclisti direttamente dalla loro abitazione, eliminando così ogni problema logistico. Domenica 26 Ottobre a Monza, presso l’Arengario, si è svolto un primo incontro di conoscenza e di prova, cui ne seguiranno altri in primavera, alla ripresa dell’attività all’aperto.

Grazie alla gentile collaborazione delle impiegate della sezione UICI sono state diffuse a tutti i soci notizie relative a diverse iniziative di carattere sportivo che sono pervenute alla posta della nostra associazione.

I nostri atleti hanno partecipato al Campionato Italiano di serie B di Torball, a diversi tornei internazionali di torball e in giugno ad una dimostrazione di show Down a Grafignana (Lodi).

Grazie alla collaborazione di tutti i soci, ma in particolare del nostro segretario Flavio Galimberti, il 18 e 19 gennaio 2014 abbiamo ospitato a Monza la 3° e 4° giornata del Campionato Italiano di torball di serie B. Per questo nostro impegno abbiamo ricevuto un modesto contributo dalla F.I.S.P.I.C.

Le cariche istituzionali del nostro G.S. sono le seguenti:

  • Presidente: Maurizio Viganò;
  • Vice Presidente: Vuk Milovan Ulic;
  • Segretario: Flavio Galimberti;
  • Consiglieri: Maurizio Erba e Mauro Merati e Flavio Perego;

 

  • Revisori:          Andrea Giannuzzi e Anna Riccoboni;
  • Direttore Tecnico: Marinella Conca.

A causa del perdurare della crisi economica nemmeno quest’anno la Sezione UICI MB ha potuto elargire al Gruppo Sportivo un contributo finanziario, ma continua ad ospitarne la sede presso i propri uffici sezionali. Ringraziamo il Consiglio direttivo e le impiegate per tutto quanto fanno per noi.

Concludiamo con un doveroso e sentito ringraziamento a tutti gli amici che con servizi di accompagnamento e di assistenza in campo durante le partite ufficiali di torball aiutano i soci a praticare lo sport.

 

Iniziative di sensibilizzazione e autofinanziamento

Anche quest’anno la nostra Sezione ha partecipato alla vendita dei biglietti della sottoscrizione a premi regionale “lotteria di primavera 2014” con un ricavo complessivo di euro 1.417,65.-

Abbiamo inoltre organizzato i consueti “Mercatini di Natale” il 7 dicembre 2014 a Seregno e l’8 dicembre a Monza, nel corso dei quali abbiamo raccolto fondi complessivamente per euro 1.321,70.

Su proposta della Compagnia di danza R.C. Modern Dance Company, la nostra Sezione ha patrocinato e sponsorizzato lo spettacolo di danza con tema “i 5 sensi” a fronte del quale la direttrice artistica Romina Contiero ha devoluto alla nostra Associazione un contributo di  euro 250,00.-

Anche per il 2014 è stato riconfermato il  riparto del 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche e abbiamo provveduto, come di consueto, alla divulgazione di tale opportunità.

Nell’anno 2014 l’Agenzia delle Entrate di Monza ha riconosciuto la quota relativa all’anno 2012 per un totale di euro 5.321,02.

Come si evince dalle quote erogate nel corso degli anni, l’adesione a tale iniziativa è ancora decisamente limitata; essendo un’opportunità gratuita per chi aderisce e particolarmente preziosa per la nostra Associazione, invitiamo caldamente tutti i soci ad aderire in prima persona all’iniziativa e a pubblicizzarla tra parenti, amici e conoscenti.

 

 

Attività Istituzionali

Ci dispiace segnalare, con rammarico, che la partecipazione all’Assemblea ordinaria dei soci è purtroppo ancora particolarmente scarsa.

Alla luce di quanto sopra, Il Consiglio Direttivo ribadisce l’importanza di partecipare alle convocazioni istituzionali per poter essere informati sui problemi e le iniziative più urgenti e rendersi conto della necessità di impegnarsi maggiormente nelle attività, per sviluppare lo spirito costruttivo di collaborazione, indispensabile per la conquista e la tutela dei diritti per tutti.

Oggi più che mai, in questo particolare momento di grave crisi economica, è opportuno che tutti i soci ne prendano coscienza e accolgano favorevolmente il nostro appello di “unione”.

Un’associazione poco partecipata non è credibile e non è considerata dai politici e dagli amministratori, che possono essere indotti a credere che la categoria che essa rappresenta non ha la volontà o la forza di difendere i propri interessi.

Il Consiglio Direttivo, si è riunito 7 volte, per deliberare le attività da svolgere. La Presidente e il rappresentante regionale hanno partecipato alle riunioni ordinarie del Consiglio Regionale Lombardo U.I.C.I. e il Vicepresidente, in qualità di delegato della nostra Sezione, ha partecipato a tutte le riunioni ordinarie dell’I.Ri.Fo.R. reginale; inoltre la Presidente e i componenti il Consiglio direttivo hanno partecipato all’Assemblea Regionale dei Quadri Dirigenti tenutasi a Milano il 08/11/2014.

In data 03/12/2014 la Presidente ha consegnato al Prefetto di Monza e Brianza il documento relativo alla legge di stabilità così come indicato dalla Presidenza Nazionale.

Tutti i componenti le commissioni U.I.C.I. Mb hanno partecipato in modo propositivo agli incontri fissati.

Le impiegate sezionali, hanno partecipato a tutti gli incontri riservati ai dipendenti delle strutture territoriali lombarde, organizzati dal Consiglio Regionale Lombardo U.I.C.I e hanno partecipato attivamente a tutte le attività sezionali sopraindicate, così come a tutti i Consigli Direttivi e alla Assemblea ordinaria dei Soci.

Il personale ha supportato, come sempre, soci e non soci nel disbrigo di pratiche varie, offrendo ampie informazioni a tutti coloro che ci hanno contattato. I soci iscritti alla nostra sezione, al 31.12.2014, sono 311 (di cui 10 ancora morosi) a fronte dei 1.198 fruitori di pensione e/o di indennità di accompagnamento, residenti nel territorio di nostra competenza (dato territoriale INPS al 25.07.2012).

Nel corso dell’anno è stata deliberata l’iscrizione di 27 nuovi soci; i soci deceduti sono stati 7, trasferiti 1 e quelli radiati per “persistente morosità”, così come previsto dalle norme statuarie art. 7 e relative disposizioni regolamentari, sono stati 20.

 

Finanziamenti

Abbiamo potuto beneficiare anche nel 2014 del contributo erogato dalla Regione Lombardia, ai sensi della L.R. 1/2008, per un importo di euro 16.283,08.

Inoltre hanno erogato contributi alla Sezione a sostegno delle attività svolte: il Comune di Lissone (per euro 368,00), il Comune di Agrate Brianza (per euro 100,00) e il Comune di Seregno (per euro 800,00); purtroppo ancora una ben esigua parte dei 55 comuni appartenenti alla nostra Provincia. Nel corso dell’anno abbiamo ricevuto erogazioni liberali pari a euro 1.970,00. Ringraziamo tutti i donatori e ricordiamo che donazioni effettuate con tale modalità alle ONLUS, prevedono la detraibilità del 26%, in sede di dichiarazione dei redditi.

Nell’anno 2014 i soci che hanno aderito al contributo per il fondo regionale di solidarietà sono 123, complessivamente sono stati raccolti euro 615,00 di cui euro 307,50 sono stati trasferiti al Consiglio Regionale Lombardo U.IC.I.

La Cooperativa “La Meridiana” di Monza ci ha riconosciuto un contributo di euro 1433,00 a sostegno delle nostre attività svolte sul territorio.

Come sempre ringraziamo tutti quei soci che hanno risposto con generosità alle esigenze della sezione con contributi spontanei e che hanno collaborato assiduamente, con grande entusiasmo e disponibilità, a tutte le iniziative intraprese dalla Sezione.

 

Conclusioni

A nome di questo Consiglio, desidero innanzittutto esprimere un vivo apprezzamento nei riguardi di tutti i componenti del Consiglio stesso: del vicepresidente Luca Aronica, del consigliere delegato Stefano Spadari, dei consiglieri Silvana Oliva, Marco Sansoni, Libero Tantimonaco e Antonio Vismara e del Componente il Consiglio Regionale Lombardo U.I.C.I. Rodolfo Cattani, che mi hanno affiancata e sostenuta nel difficile compito di assicurare una solida e oculata gestione della nostra Sezione e guidata nel raggiungere gli obiettivi prefissati nella Relazione programmatica 2014; delle impiegate sezionali, Graziella Buzzoni e Francesca Ogliari, per il lavoro da loro svolto con grande professionalità e dedizione.

Un ringraziamento particolare è dovuto al numeroso gruppo di soci volontari e sostenitori vecchi e nuovi, che sempre collaborano con costanza ed entusiasmo e che ci hanno permesso di far fronte alle richieste dei soci e di organizzare manifestazioni importanti per la nostra Associazione. Parimenti, voglio ringraziare i Sindaci Revisori dei Conti che hanno garantito, con la loro competente vigilanza, la correttezza della gestione amministrativa.

In questi 4 anni l’attività sezionale si è ampliata sempre più, sia per far conoscere meglio la nostra Associazione, sia per coinvolgere un maggior numero di persone con disabilità visiva, ma anche le persone sensibili e generose che ci premiano con il loro affetto e il loro sostegno.

Le nostre risorse economiche sono limitate, come purtroppo si evince anche dal risultato ancora negativo del bilancio consuntivo. Le attuali disponibilità non ci consentono di superare i limiti oggettivi imposti dalla carenza di risorse umane e finanziarie.

Nel contesto economico di crisi che attanaglia da anni il nostro Paese, diventa sempre più difficile ottenere finanziamenti dagli Enti pubblici locali, i cui contributi diminuiscono drasticamente di anno in anno e, prevalentemente, vengono stanziati a sostegno parziale di progetti specifici presentati dalla nostra Sezione, in collaborazione con l’I.Ri.Fo.R. di Monza e Brianza; pertanto, al fine di continuare a mantenere il servizio attualmente erogato e proseguire nell’arduo compito di risanamento del deficit di bilancio, diventa più che mai indispensabile la collaborazione di tutti i soci che, con responsabilità e fermezza, partecipino sempre più attivamente alle iniziative di autofinanziamento e sensibilizzazione mirate a sostenere la nostra Sezione. Siamo quindi tutti chiamati ad uno sforzo collettivo che ci consenta di invertire la tendenza, ma questo si potrà fare solo se potremo contare su una maggiore partecipazione della base associativa, che è la linfa vitale della nostra organizzazione.

Mi auguro sinceramente che questo nostro invito ad una collaborazione sinergica e fattiva sia favorevolmente accolto da tutti voi e al nuovo Consiglio che risulterà eletto da questa Assemblea va l’augurio sincero di un proficuo lavoro affinché possa continuare l’opera portata avanti da quello uscente, con sempre più efficaci risultati futuri.

 

 

                                                         Per il Consiglio Direttivo

La Presidente provinciale U.I.C.I. Monza e Brianza

                       Maria Rosaria

Search

Dona il tuo 5 per 1000 all'UICI Monza e Brianza

 immagine grafica di mano rossa aperta con invito a donare il 5 per mille a UICI Monza e Brianza

Sostieni anche tu
L'Unione Italiana dei
Ciechi e Ipovedenti ONLUS
Sezione di monza e Brianza:
dona il tuo 5 per 1000!
Codice Fiscale:
85015610158

Erogazioni liberali

Logo Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Logo Club Italiano Braille con immagine di un foglio braille